Certificazioni

Gli Standard IFS comprendono attualmente otto standard, sviluppati da e per gli operatori del settore alimentare e non alimentare coinvolti in tutte le fasi della filiera di fornitura. Tutti gli standard sono standard di processo che aiutano gli utilizzatori durante l’attuazione dei regolamenti legislativi relativi alla sicurezza alimentare e/o sicurezza del prodotto e forniscono uniformi linee guida per la sicurezza alimentare/dei prodotti , considerando anche gli aspetti di qualità . Una certificazione IFS dimostra che una azienda certificata IFS ha stabilito i processi necessari per garantire la sicurezza alimentare e/o di prodotto e che ha considerato e applicato le specifiche del cliente. La certificazione è aperta alle aziende di produzione alimentare, ai broker, alle aziende di servizi logistici, alle aziende di produzione di prodotti per il governo della casa e cura della persona coSì come ai grossisti ed ai retailer.
Il protocollo EurepGAP – (o GlobalGAP ) è nato nel 1997 come iniziativa di alcune tra le più importanti catene distributive europee, appartenenti all’ Eurep (Euro-Retailer Produce Working Group). L’obiettivo di Eurep è quello si sostenere la commercializzazione dei prodotto agricoli nel rispetto di un protocollo che garantisca: produzioni sicure per il consumatore, tracciabilità, rispetto dell’ambiente, salvaguardia della salute dei lavoratori.Il successo ottenuto dallo standard – settore ortofrutticolo ha portato ad un riconoscimento a livello mondiale dello stesso con introduzione della nuova versione GlobalGAP – IFA che oggi è giunta alla versione 5 che è divenuta obbligatoria a partire al 1 luglio 2016.
Il GlobalG.A.P. GRASP è uno standard per le ispezioni delle buone pratiche sociali. In virtù del possesso e riconoscimento della certificazione GlobalG.A.P., il GRASP è stato volontariamente applicato. Il nuovo modulo GRASP è una certificazione che, integrandosi al riconoscimento GlobalG.A.P. attesta la conformità dell'azienda circa la salute e sicurezza dei lavoratori, focalizzandosi sulla valutazione di indicatori di base sui potenziali rischi sociali a livello delle aziende agricole.L’audit GRASP viene effettuato da parte di auditor appositamente formati e qualificati; la check list da applicare, completa del dettaglio delle interpretazioni è liberamente scaricabile dal sito ufficiale GlobalG.A.P. Il modulo GRASP è applicabile alle singole aziende agricole ma anche, con l’applicazione di requisiti aggiuntivi specifici, a gruppi di produttori.
A livello nazionale sono stati riconosciuti ad oggi il Sistema di Qualità Nazionale di produzione integrata (SQNPI) e il Sistema di Qualità nazionale Zootecnia (SQNZ). La difesa integrata volontaria è un sistema realizzato attraverso norme tecniche specifiche per ciascuna coltura e indicazioni fitosanitarie vincolanti (disciplinari di produzione), comprendenti pratiche agronomiche e fitosanitarie e limitazioni nella scelta dei prodotti fitosanitari e nel numero dei trattamenti. Il SQPNI di fatto è operativo da gennaio 2016 ed è applicabile a tutte le produzioni vegetali (trasformate e non) e consente di utilizzare un marchio sul prodotto oggetto di certificazione. Da sottolineare la possibilità di adottare il SQNPI anche solo per una coltura aziendale.